top of page

Tutta colpa di Kant

Mi contraddico anch'io.

Ogni giorno.

Quando intenzionalmente mi freno,

e mi obbligo

ad anteporre il giusto al vero.

Tuttavia il cuore è ostinato.

E un sentimento si può eludere,

ma non si lascia piegare.

Più si censura,

più lui si ostina a gridare.

Perciò mi arrendo

e accolgo

tutte le mie contraddizioni,

le tue,

e quelle del mondo intero.

Ma contraddico Kant:

il cielo stellato è dentro di me,

la legge morale,

pesante come un macigno,

sopra di me.


Lady Margot


Comments


bottom of page