top of page

Senhsucht

Passeggio nel Giardino degli Aranci,

la terrazza è ancora in fiore.

Il cielo azzurro di Novembre

è terso. Il sole 

riscalda le mie mani.

Il tramonto, 

visto dal Gianicolo,

è una poesia d'amore universale.

È Autunno,

e si risveglia il cuore.

Dalle profondità dell'anima,

un pensiero si ribella

e sale. Ad un tratto 

comprendo,

che il dolore è forte,

che il ricordo esplode,

che il tuo sguardo 

ancora mi circonda,

e non c'è luogo che consola.

Punto un dito all'orizzonte,

tra le Cupole due stelle.

Certi silenzi

sanno di eterno,

di assenze,

e di occasioni perse.

Le attese, invece,

hanno il volto 

di chi manca.

Resto immobile

davanti al lungo Tevere,

la mia Sehnsucht

l'affido sottovoce

all'eterna Roma.

Stanotte 

la terra è fredda,

e trema

sotto i miei piedi.


Lady Margot



Comments


bottom of page